Pegli incantata (GE)

Percorso di: Marzia Gallo Dove si trova il percorso: Genova - Liguria

N° Tappe: 7 Durata percorso: 1 h Info stradali: strada asfaltata Livello di difficoltà: Facile


Giornate Ida: Domenica 2 ottobre alle ore 17:00


Referente: Marzia Gallo: galmarzia@gmail.com



Genova Pegli è una piccola oasi di bellezza nella periferia del ponente genovese: ha conservato in gran parte le caratteristiche di pregio ambientale che ne avevano fatto nel passato una delle mete di soggiorno preferite da nobili e ricchi borghesi di tutta Europa ed oggi è il quartiere residenziale di maggior pregio nel ponente genovese.


Il percorso IDA prende l’avvio dal centro nevralgico della cittadina, la caratteristica stazione ferroviaria, a fianco della rinomata Villa Pallavicini. Si attraversano alcune vie e piazze principali, passando per alcune strade meno battute ma cariche di arte, suggestione e memoria. Si sfocia, come un fiume, nella bella passeggiata, sulla quale si affacciano le case dell'antico borgo marinaro, che formano una palazzata non interrotta da costruzioni recenti, con antiche case di pescatori ed eleganti palazzi ottocenteschi. Da qui l’ultima tappa la si gode in un angolo incantato a picco sul mare.


 


Bio

Marzia Gallo


Nel 2012 si diploma all’Accademia d’Arte DrammaticaNico Pepedi Udine. L’anno successivo perfeziona la sua formazione all’interno del master Raccontare il territorio, percorso di alta formazione promosso da ERT – Emilia Romagna Teatro Fondazione, durante il quale prende parte a numerosi spettacoli ed eventi come drammaturga e attrice. Dal 2014 al 2019 collabora con ERT, prendendo parte come attrice alle visite spettacolo Nel gran teatro della città. Dal 2015 al 2018 collabora con la compagnia teatrale ServoMuto, all'interno della quale, fra gli altri spettacoli, è ideatrice e attrice del monologo Polvere, con la regia di Michele Segreto, spettacolo vincitore di vari premi a livello nazionale, fra cui il Premio Petroni 2016, il Premio Giovani Realtà del Teatro 2017, il Premio Primiceri 2019. Nel 2017 si laurea in Scienze Pedagogiche e dell'Educazione con la tesi Raccontare il territorio e altre forme di teatro partecipato. Nel 2019 crea, con Michela Caria e Giulia Lombezzi, lo spettacolo Bianca Stella / Ballata per piccole cose, spettacolo vincitore del Premio docenti al Premio Giovani Realtà del Teatro 2019 e della Menzione speciale a Scintille 2020. Al lavoro di attrice affianca quello di speaker.